Un incontro di Eckhart e Marina

marina bn

Questo incontro ha completamente sconvolto la mia percezione dell’amore. È qualcosa che ho visto per la prima volta in vita mia: puro amore, senza limiti, senza condizioni e….senza relazione. Proprio al di la delle forme. È difficile descrivere ciò che ho visto, posso solo dire ciò che non c’era. Mancavano aspettativa, desiderio, abitudine, non c’era quello scambio che viene dal bisogno, e nessun fare per l’altro. Non c’era né età né genere: non c’era niente…c’era un Vuoto. Semplicemente si guardavano ed emanavano luce. E in quello sguardo c’era tutto. Non potevo immaginare che una cosa simile fosse possibile.

Questo incontro non era stato programmato, è avvenuto. Come dice Marina “In ogni mio viaggio a Vancouver si ripete un rituale che mi sorprende ancora come un bimbo davanti alla sorpresa di natale. Prima di partire lo chiamo, gli scrivo e lui non mi risponde. E in questo spazio di fiducia, io compro il biglietto e parto.
Mi piace andare senza sapere se questa volta ci vedremo. Un viaggio senza obbiettivo è il miglior modo di incontrarlo. Arrivo e dopo un paio di giorni lo chiamo. Allora risponde subito e ci incontriamo. Ogni nostro incontro è come la prima volta, pura gioia di essere insieme. La stessa gioia che ho provato a Londra la prima volta che l’ho incontrato. E sono sempre felice di riconoscere la stessa gioia nei suoi occhi.”

Questa pura gioia inconfondibile si riversa su chi è accanto a loro.
Mi è mancato il respiro e subito dopo ho sentito la gioia e la pace come non le avevo mai sentite. E abbiamo parlato, ma l’importante era la luce che riempiva la stanza.
Eckhart ci ha fatto ridere raccontandoci delle sue vecchie auto. Di come quando viveva in Inghilterra la gente ridesse (e mentre lo diceva mimava le loro espressioni) della sua Lada.

Ascoltavo Marina ed Eckhart parlare dell’insegnamento. Degli allievi, di altri maestri, di libri. Ed Eckhart ha raccontato di un suo seminario al quale si era iscritta una sola persona o di un altro nel quale c’erano una ventina di persone e di come fosse stato meraviglioso, sembrava quasi che se avesse la possibilità di rimpiangere il passato, avrebbe sognato di tornare ad insegnare a piccoli gruppi intimi, ma non essendone capace parla del presente con la stessa gioia, dei ritiri in continenti diversi e delle persone che incontra. E anche Marina parla dei suoi ritiri, seminari, pratiche e lui ascolta attento emanando luce. E non vedo un grande e un piccolo, un maestro e un allievo, uno che dirige l’altro: c’è solo un fluire della vita e pura gioia di essere insieme. Una resa che semplicemente appartiene all’istante.

Non parlo quasi mai di questo incontro e non lo richiamo alla mente. Per non creare una storia da portarmi dietro. Ciò che ho vissuto non ha a che vedere con le parole dette. Come se con il suo sguardo profondo e lieve, lui avesse sciolto un vecchio strato di ghiaccio scaldando qualcosa dentro, sciogliendo il permafrost delle profondità. E ho la sensazione che sia stato fatto per sempre.
Ho visto e compreso cosa voglia dire essere insieme. Cercavo da sempre l’intimità. La cercavo nelle amicizie, nelle relazioni, nella famiglia. Ma ho visto che è infinitamente più semplice e contemporaneamente più difficile. Sembra che sia necessaria una intimità con se stessi.
E che sia questo a portare verità.
Come dice Marina, quando vi rendete conto delle idee alle quali la vostra mente è afferrata, del destino radioso che pensate che vi aspetti quando diverrete consapevoli, ricordatevi di questa semplicità.
Essere se stessi…essere così come siamo, nel fluire…..

Marianna Bashkirova

leggi tutto2

Per incontri individuali chiama o scrivi: 0577-314605 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per incontri di gruppo guarda gli EVENTI
Per organizzare eventi per me scrivi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per essere sempre aggiornato riguardo agli nuovi insegnamenti video, gli eventi e le novità, registrati alla newsletter.